Ci risiamo - come NON reagire a un disastro naturale


Nonostante una certa concisione, il mio post sul rapporto fra i giovani e gli episodi di terrorismo sembra aver riscosso un certo successo, specie su Facebook.

L'unico rimprovero?

Aver "puntato il dito" solo sui ragazzi, ignorando le altre fasce d'età.

Vero, in effetti - ma, sfortunatamente, il sisma in Messico mi offre ora la possibilità di fare la mia brava critica anche agli internauti più maturi, molti dei quali danno il "meglio" di sé proprio in occasione delle frequenti calamità naturali (terremoti, uragani, eruzioni vulcaniche...)

Fra i tweet e i post che ho avuto modo di leggere, in particolare, sembra prevalere una visione teleologica di simili tragedie, un voler dare a tutti costi un senso all'accaduto:

"La Natura ci ricorda quanto siamo piccoli e insignificanti rispetto a lei"

"La Natura reagisce all'oppressione subita da noi uomini"

"La vendetta della Natura"

Scorrendo il mio feed, ho letto diversi messaggi di questo tipo.

Non notate un filo conduttore, un sentimento comune?

Questi user sembrano quasi voler suggerire un'intenzione deliberata da parte della Natura tutta nei nostri confronti - per educarci, avvertirci o punirci.

Come se la Terra avesse una sua personalità, e i fenomeni che ospita un senso!

Voglio dire - avvenimenti del genere, e persino più catastrofici, sono avvenuti sul nostro Pianeta già milioni di anni prima della nostra comparsa, e se anche ci estinguessimo in massa domani, continuerebbero ad aver luogo.

Nessun "monito" - semplici eventi fisici.

La cosa assurda è che commenti come quelli citati - intrisi di animismo e antropocentrismo - vengono anche da molti account di persone preoccupate dal cambiamento climatico e dall'inquinamento, ovvero da individui che dovrebbero essere per definizione abituati a confrontarsi con evidenze scientifiche e a considerare la specie umana solo una delle tante che vivono quaggiù.

E invece, eccoteli a parlare della Natura come di un'entità quasi mistica e particolarmente interessata a ciò che fa o non fa il solito Homo sapiens.

Giustissimo preoccuparsi e cercare soluzioni - ma attenzione a non cadere nel linguaggio spiritualista e pseudo-scientifico da New Age andata a male!

Popular posts from this blog

Twitter italiano vs #GFvip - follie dalla Socialsfera