La verità è che non sgomito abbastanza?


So che confrontare i propri risultati con quelli degli altri non è sempre una buona idea.

Mi rendo conto che nel successo o nell'insuccesso di ciascuno di noi giocano un ruolo importante anche delle variabili indipendenti dalla nostra volontà.

Eppure, scorrendo ad esempio il mio feed su LinkedIn, non posso fare a meno di notare i tanti traguardi raggiunti dai miei contatti.
Uno sta per pubblicare un libro, un altro è stato intervistato da un importante magazine del suo settore, un terzo è stato invitato a intervenire ad una nota conferenza, un quarto ha messo a segno il decimo post virale di fila...

E diventa fin troppo facile fare dei paragoni impietosi - soprattutto quando i protagonisti di queste vittorie sono persone con livello di esperienza più o meno pari al mio.

È da un po' di tempo che ci penso, che cerco di capire come poter fare anch'io almeno un piccolo salto di qualità...

...Forse il mio problema è che dovrei "sgomitare" di più?

Non "spammare" o "scocciare", sia chiaro: non accuso i miei brillanti contatti di essersi fatti strada in questo modo (anche perché in caso contrario i loro risultati non sarebbero stati così lusinghieri).

"Sgomitare" inteso come osare di più: proporre i propri contenuti a persone o pubblicazioni in grado di dar loro "una marcia" in più, oppure candidarsi come guest blogger, per dire.

Ecco, questo è qualcosa che non sono mai riuscito a fare - e penso che sia più che altro una questione di orgoglio.

Un orgoglio spinto un po' troppo in là - in parole povere, non mi piace chiedere, soprattutto considerando i tanti rospi che ho dovuto ingoiare in altri ambiti, come la ricerca di un impiego.

Forse temo di ricevere una risposta troppo negativa, o di non essere considerato per niente, il che sarebbe forse ancora più umiliante.

E poi, in fondo al cuore, continuo a nutrire la convinzione che un articolo o un video davvero efficaci abbiano bisogno di poco per farsi valere - giusto la condivisione standard attraverso i principali social media, e poco più.

Scrivere a qualcuno dicendogli "ehi, guarda questo", o costruire addirittura una newsletter per intasare ancor di più le già affollate mailbox del mio prossimo... mi sembra troppo.

Per me già taggare altre persone su Twitter sembra già un mezzo stalking!

Ma forse in questo modo mi sono già fatto sfuggire chissà quante occasioni...


Voi cosa ne pensate?

Popular posts from this blog