Personalizzare (bene) le richieste di contatto su LinkedIn


Siamo onesti - su tutte le richieste di contatto che riceviamo su LinkedIn, quante sono personalizzate?

Quante vanno oltre quell'asettico Ciao, vorrei aggiungerti alla mia rete?

A occhio e croce, una su venti, almeno stando a quelle da me ricevute.

Quindi, gli altri diciannove utenti sono dei buzzurri privi di un minimo di buona educazione?

Be', in realtà no, anzi; quando rispondo loro, ringraziandoli per avermi invitato nel loro network, si dimostrano per la maggior parte molto cordiali nei miei confronti - non solo, nel corso del tempo trovo spesso segni del loro apprezzamento per i miei post o in generale per come mi comporto sulla piattaforma.

Il problema, allora, sembra proprio essere come rompere il ghiaccio, come presentare sé stessi e il proprio invito.

Ecco allora qualche dritta per personalizzare le proprie richieste di contatto su LinkedIn nei diversi casi, per risultare non solo più convincenti, ma anche più memorabili.


1 - Abbiamo qualcosa in comune

Vorreste entrare in contatto con uno specialista del vostro settore?

Niente di più facile:

Buongiorno X,

mi chiamo Y - e da 5 anni opero nell'ambito [professione in comune] - grazie ai suoi post ho avuto modo di notare la Sua competenza nel settore, per questo mi farebbe piacere se potessimo metterci in contatto, e magari scambiare qualche impressione...


2 - Mi piace come pensi

Vi trovate spesso a mettere "mi piace" ai post o agli articoli di un altro utente?

Perfetto!

Buongiorno X,

mi chiamo Y, e da diverso tempo seguo con interesse i Suoi articoli sul tema [argomento rilevante], in particolare, ho trovato molto interessante il Suo ultimo pezzo [inserire il titolo]; per questo mi farebbe molto piacere far parte della Sua rete LinkedIn...


3 - Bel discorso!

Avete seguito una conferenza interessante, e uno degli oratori vi ha colpiti in modo particolare?

Detto, fatto:

Buongiorno X,

mi chiamo Y, e ho avuto il piacere di seguire il Suo speech [inserire titolo] durante l'evento [nome della conferenza] di ieri - mi sarei presentato volentieri di persona, ma purtroppo il tempo è stato tiranno; per questo mi farebbe piacere se potessimo incontrarci almeno via LinkedIn...


4 - Amici di amici

Infine, può darsi che abbiate conosciuto una persona interessante attraverso un vostro contatto in comune che ne condivide i contenuti.

Benissimo:

Buongiorno X,

mi chiamo Y, e grazie alle condivisioni di [contatto in comune] ho avuto modo di conoscere il Suo punto di vista riguardo a [tema rilevante] - per questo mi farebbe piacere se potessimo metterci in contatto direttamente qui su LinkedIn...


Come vedete, gli appigli per conoscere meglio qualcuno non mancano!

Negli esempi, ho utilizzato il Lei - ma se osservando la persona di vostro interesse notate la sua preferenza per uno stile più informale, passate pure al tu, senza problemi.

Soltanto, evitate quelli troppo personali, che a volte lo stesso LinkedIn vi suggerisce: i compleanni, per dire, non vanno bene, almeno secondo me - siamo internauti, non stalker!


Spero di avervi dato qualche buon consiglio - e se volete far pratica, il mio profilo vi aspetta!

Popular posts from this blog