Posts

Showing posts from May, 2017

Le Fake News, il Cyberbullismo e l'Ipocrisia dei Founder

Image
Ecco, ci risiamo.
Dopo le alzate di scudi da parte di Mark Zuckerberg all'indomani dell'elezione di Donald Trump, un altro grande nome della scena Tech si fa avanti per dire, pressapoco, le stesse cose.
Come interpretare altrimenti l'intervista ad Ev Williams - co-fondatore di Twitter e CEO di Medium - per il New York Times?

#GiovaniDiOggi - dall'India al Regno Unito, si fa notizia

Image
Nuovo venerdì, nuova puntata del nostro "osservatorio" sui #GiovaniDiOggi.
Una volta tanto, delle buone notizie under 35, finalmente!
Niente pregiudizi, allarmi sociali eccetera, bensì due storie di talento.

Un blog "multi-nicchia" - è possibile?

Image
Di questi tempi, tutti gli esperti di blogging ci parlano della Nicchia.
Di quanto sia importante individuarla, studiarla e conquistarla passo dopo passo, elaborando una strategia che si basi su contenuti adatti ad attirare sia un pubblico interessato, sia gli occhi di Sua Divinità Google.
Largo alla specializzazione estrema, e ben vengano le mappe mentali, per spremere l'argomento scelto fino all'osso.
Guardando questo mio umile spazio sul Web, già mi immagino le occhiatacce - qui, di una nicchia specifica non c'è nemmeno l'ombra!

Sui social, c'è "mi piace" e "mi piace"

Image
Domanda da un milione di euro:
Sui social network, tutti i "mi piace" hanno lo stesso valore?
Forse vi sembrerà un dubbio stupido, ma ci sto pensando su da un po'.

Personalizzare (bene) le richieste di contatto su LinkedIn

Image
Siamo onesti - su tutte le richieste di contatto che riceviamo su LinkedIn, quante sono personalizzate?
Quante vanno oltre quell'asettico Ciao, vorrei aggiungerti alla mia rete?
A occhio e croce, una su venti, almeno stando a quelle da me ricevute.

#GiovaniDiOggi - pillole di Social-sintesi

Image
È da un po' che ci penso.
Ci lamentiamo del fatto che tanti ragazzi (ma non solo, aggiungerei) scrivono male, come se invece di scrivere un tema dovessero mandare un messaggio agli amici.
Sigle misteriose, accozzaglie di consonanti - insomma, non è il massimo!
Forse no... a meno che non si debba scrivere sui social network.

La verità è che non sgomito abbastanza?

Image
So che confrontare i propri risultati con quelli degli altri non è sempre una buona idea.
Mi rendo conto che nel successo o nell'insuccesso di ciascuno di noi giocano un ruolo importante anche delle variabili indipendenti dalla nostra volontà.
Eppure, scorrendo ad esempio il mio feed su LinkedIn, non posso fare a meno di notare i tanti traguardi raggiunti dai miei contatti.

Caso #Aranzulla e la libertà di parola di un "tecnico"

Image
Ci sono persone che nel corso del tempo acquisiscono una statura quasi mitica.
Veri e propri punti di riferimento per migliaia di utenti.
Questo, almeno, finché limitano i propri interventi pubblici nel ristretto ambito del proprio settore professionale.

Filosofia da Leoni da Tastiera [VIDEO]

In queste settimane segnate dalle Elezioni presidenziali francesi, il comportamento dei cosiddetti Leoni da Tastiera si è fatto più audace del solito - soprattutto su Twitter, da quanto mi è stato dato di vedere!
Un'occasione unica per conoscerli più da vicino e cercare di comprendere la loro Filosofia, la loro ideologia.

#SabaTalk - non parliamone più

Image
La #SabaTalk?
È morta - anzi, probabilmente non è mai neppure vissuta.

#GiovaniDiOggi - piccoli corrotti crescono?

Image
Eccoci di nuovo insieme per il nostro appuntamento con i #GiovaniDiOggi.
La settimana in chiusura mi ha offerto un boccone davvero succulento, ovvero un articolo di Riparte il Futuro sui risultati di un report di Ernest & Young dedicato alla corruzione.

#SabaTalk - parliamo di Medium

Image
Se volete ampliare i vostri orizzonti di scrittura per il Web, e LinkedIn Pulse non sembra più quello di una volta, forse esiste un'altra opzione interessante

L'Arte del Dubbio Positivo

Image
Qualche giorno fa, in una discussione sulle Elezioni presidenziali francesi, mi è stato rimproverato di spaccare il capello in quattro ed otto.

Il motivo?

Pur non criticando il candidato "promosso" dall'articolo (e dal mio "accusatore"), mi riservavo di attendere prove più concrete del suo effettivo valore, cercando allo stesso tempo di individuare le ragioni dietro al successo riscosso dall'altro pretendente all'Eliseo.

In questo modo però, secondo il mio interlocutore, ci si condanna all'impotenza.

Ma è davvero così?